Vademecum sulla cessione d’azienda

CESSIONE D’AZIENDA TUTTO CIÒ CHE OCCORRE SAPERE PRIMA DI METTERSI IN VIAGGIO

  1. Il sacrificio lavorativo di una vita o di generazioni è come viene spesso percepita l’azienda da parte dell’imprenditore che si accinge a valutarne la possibile cessione. Un distintivo patrimonio di progetti, competenze e risorse che la rendono unica, pregiata e meritevole di una degna soluzione di continuità e sviluppo.
  2. Continuare o vendere? Il dubbio che spesso si insidia nella mente dell’imprenditore è se sia giunto il momento giusto per vendere. La risposta dipende da fattori soggettivi quali l’età, lo stato di salute, l’assenza di continuità generazionale, gli interessi familiari e extra-professionali, lo stato di necessità materiale, unitamente a fattori oggettivi quali l’attrattività e le prospettive del settore, la forza competitiva e le capacità economiche-finanziarie dell’azienda.
  3. La cessione elusa o differita. Può capitare che l’imprenditore abbia scarsa consapevolezza dello stato di fatto o non accetti l’idea di una cessione, atterrito dalle conseguenze che si produrrebbero a seguito del suo ritiro. In alcuni casi, potrebbe dichiarare “solo a parole” di volerla realizzare, ma nei fatti protraendola a tempo indefinito.
  4. Una decisione condivisa ed equilibrata. La decisione di cedere l’azienda non riguarda solo l’imprenditore, ma anche la sua famiglia, gli ev. altri soci minoritari e tavolta, i più diretti e fidati collaboratori. La decisione, affinchè sia realizzabile ed efficace, deve contemperare le esigenze della sfera familiare con quelle della sfera aziendale
  5. Un volontà chiara e coerente. La cessione d’azienda non deve essere intrapresa in assenza di una chiara volontà di vendere da parte dell’imprenditore, oppure se ispirata unicamente dall’obiettivo di realizzare un prezzo sproporzionato o irreale o peggio ancora, di indurre in inganno i terzi. La scelta è da prendersi convintamente e coerentemente, per evitare perdite di tempo, inutili costi e il rischio di gravosi contenziosi giudiziari.
  6. Una partnership collaborativa e leale. La cessione d’azienda è un processo articolato, impegnativo e periglioso che richiede l’instaura- zione di una partnership continuativa, collaborativa, trasparente e leale tra committente e advisor. Al fine di assicurare il buon esito, entrambi i soggetti devono adempiere diligentemente ai propri obblighi contrattuali, relazionandosi, coinvolgendosi e informandosi vicendevolmente in maniera esaustiva e veritiera.